Calendario fiere
Home > News > Archivio > BOLOGNAFIERE SPINGE SULL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA SCOMMETTENDO SU ILLUMINOTRONICA

BOLOGNAFIERE SPINGE SULL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA SCOMMETTENDO SU ILLUMINOTRONICA

BolognaFiere fa da madrina a un evento giudicato tra i più interessanti e innovativi nel panorama italiano. Stiamo parlando di ILLUMINOTRONICA, la mostra convegno di riferimento per il nuovo mercato dell’integrazione nel building management. Un evento professionale promosso da Assodel (Associazione Distretti Elettronica – Italia) in programma il 29-30 novembre e l’1 dicembre 2018 a BolognaFiere. Una fiera internazionale che fino ad oggi si è concentrata sul connubio naturale fra illuminazione ed elettronica, ma che dal 2018 cambia pelle e si presenta come vera e unica vetrina per il nuovo mercato dell'Internet of Things. La scelta di BolognaFiere premia la forte vocazione internazionale della manifestazione, che ben si sposa con la strategia della società fieristica, analoga a quella dei grandi quartieri tedeschi, di esportare le sue specializzazioni nei diversi Paesi.

L’evento è stato presentato la mattina del 5 giugno alla presenza di Marco Momoli, direttore commerciale Italia di BolognaFiere, Giancarlo Tonelli, direttore generale di Confcommercio - ASCOM Bologna, Cinzia Barbieri, direttore generale CNA Bologna, Diego Giordani, direttore Assodel, ed Elena Baronchelli, Illuminotronica.

Siamo felici che un’altra manifestazione ad alto indice di innovazione scelga Bologna – dichiara Antonio Bruzzone, Direttore Generale di BolognaFiere – il legame fra la nostra Società e i distretti industriali più innovativi si arricchisce, con ILLUMINOTRONICA, di un nuovo segmento: quello riferito alle tecnologie Internet of Things negli ambiti applicativi di luce, domotica e sicurezza. Un settore in cui diviene sempre più importante l’integrazione di sistemi, dati e prodotti tecnologici, fin dalle fasi di progettazione. Un ambito in cui – prosegue Bruzzone – la formazione e l’aggiornamento professionale rivestono un ruolo di primaria importanza per dare nuovi strumenti e opportunità agli operatori della filiera”.

 

LE IMMAGINI