Calendario fiere
Home > News > Archivio > BolognaFiere S.p.A. e Iran International Exhibitions Co., ente fiera di Teheran hanno rinnovato il Memorandum of Understanding per il 2018

BolognaFiere S.p.A. e Iran International Exhibitions Co., ente fiera di Teheran hanno rinnovato il Memorandum of Understanding per il 2018

Teheran, dicembre 2017

BolognaFiere S.p.A. e Iran International Exhibitions Co., ente fiera di Teheran hanno rinnovato il Memorandum of Understanding per il 2018. Con questo nuovo accordo si consolida la collaborazione tra i due centri fieristici e si incrementa il numero di manifestazioni oggetto di accordi commerciali.

Iran International Exhibitions Co. e’ l’ente governativo iraniano che gestisce il quartiere fieristico di Teheran, con oltre 100 manifestazioni in portfolio.

BolognaFiere è uno dei principali player fieristici mondiali, con una forte presenza sui mercati internazionali; centro di riferimento espositivo per i maggiori distretti industriali nazionali che, a Bologna, organizzano le loro manifestazioni leader.

La collaborazione fra BolognaFiere e Iran International Exhibition Co.  per il 2018 si estenderà a manifestazioni riferite ai settori costruzioni, automotive e cosmesi e bellezza.

La firma del presente accordio e’ frutto di una lungo e complesso negoziato portato avanti dalle parti, con il contributo dellaRegione Emilia Romagna e dell’Ambasciata d’Italia in Iran.

Con questo nuovo accordo - ha dichiarato Gianpiero Calzolari, presidente BolognaFiere – confermiamo e sviluppiamo ulteriormente il ruolo di BolognaFiere come strumento a disposizione dell’industria manifatturiera italiana per sviluppare nuovi business verso i mercati a più alti indici di sviluppo. L’Iran rappresenta, oggi, una piattaforma commerciale di grande attrattività per le imprese; un mercato in continua crescita molto interessato ai prodotti, alle professionalità e alle tecnologie che il nostro Paese esprime”.    

‘Il rinnovo di questo importante accordo consolida le forti potenzialità tra il nostro sistema economico e quello iraniano in forte crescita. - dichiara Palma Costi Assessore alle attività produttive, Regione Emilia Romagna - Nella recente missione istituzionale in Iran abbiamo avviato un dialogo molto proattivo circa le opportunità di collaborazioni tra i nostri territori. Lo scambio nel sistema fieristico rappresenta un'opportunità di crescita per tutto il territorio visto l'interesse del sistema iraniano in tutti i nostri distretti produttivi dall'automotive fino al sistema turistico e culturale.'